Titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco: quali vengono riconosciuti?

Titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco

Scopriamo insieme quali titoli e brevetti sono validi per il Concorso Vigili del Fuoco che permettono al candidato di acquisire punteggi incrementali e scalare, così, la graduatoria finale.

Quali sono i Titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco che consentono ai candidati di ottenere maggiore punteggio e scalare la graduatoria finale per entrare nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco? Proprio per rispondere a questa domanda e fare chiarezza su questo tema molto importante, abbiamo deciso di scrivere questo post, così da fornire un valido aiuto per i giovani che vogliono intraprendere una brillante carriera in questo prestigioso Corpo.


INDICE
– L’importanza dei Titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco
– Quali sono i titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco che vengono riconosciuti?


L’importanza dei Titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco

Prima di vedere quali sono i titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco che vengono riconosciuti, vediamo di capire l’importanza che viene attribuita agli stessi all’interno dell’iter concorsuale. Sappiamo bene che la strada per diventare Pompiere non è semplice; il concorso di selezione, infatti, prevedere prove culturali e psico-fisiche piuttosto difficili che servono a mettere alla prova ogni candidato e danno occasione alla commissione esaminatrice di individuare i candidati che hanno maggiori competenze e che hanno tutte le carte in regola per ricoprire il ruolo per cui si stanno candidando. Come abbiamo detto nella nostra Guida Come diventare Vigile del Fuoco, oltre a queste prove, l’iter concorsuale prevede anche la valutazione dei titoli, fase che ricopre una grande importanza per tutti i candidati, visto che essere in possesso di determinati titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco, darebbe loro la possibilità di acquisire dei punteggi incrementali che, sommati ai punti ottenuti nelle prove precedenti, potrebbero farli scalare in graduatoria e permettergli così di realizzare il loro sogno di vestire la divisa da Vigile del Fuoco.

Dobbiamo sottolineare, però, che i concorrenti che presentano titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco devono essere in possesso degli stessi prima del termine di scadenza del bando di concorso. Difatti, durante la compilazione della domanda, che ricordiamo deve essere compilata esclusivamente on-line sul sito dei Vigili del fuoco, tutti i candidati devono rilasciare una dichiarazione in merito ai titoli e brevetti in loro possesso che servono, superate le altre prove, per acquisire eventuali punteggi incrementali utili a scalare la graduatoria e a classificarsi nei posti utili per risultare vincitori del concorso ed entrare nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Quali sono i titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco che vengono riconosciuti?

Come abbiamo detto sopra, per coloro che vogliono vestire la divisa e far parte del prestigioso Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, è molto importante avere in proprio possesso dei titoli (oltre quelli base richiesti tra i requisiti del bando di concorso) e dei brevetti che servono ad incrementare il punteggio e scalare la graduatoria finale. Vediamo dunque quali sono i Titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco che consentono ai candidati di ottenere maggiore punteggio al Concorso.

Sicuramente, grande importanza nei titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco viene data ai titoli di studio in possesso dei candidati. In particolare:

  • Percorsi di istruzione e formazione professionale della durata di 3 anni, con Attestato di qualifica professionale nel settore attinente alle attività tecnico-operative del C.N.VV.F., i candidati ottentono 4 punti;
  • Percorsi di istruzione e formazione professionale della durata di 4 anni, con Diploma di qualifica professionale nel settore attinente alle attività tecnico-operative del C.N.VV.F., i candidati ottentono 5 punti;
  • Percorsi quinquennali di scuola secondaria di II grado della durata di 5 anni, con Diploma di istruzione tecnica o con Diploma di istruzione professionale con indirizzo attinente alle attività tecnico-operative del C.N.VV.F., i candidati ottentono 8 punti;

Nella tabella che segue sono elencati i percorsi di istruzione e formazione professionale validi per i titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco.

Tra i titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco non sono contemplati solo quelli relativi al titolo di studio, ma anche quelli relativi al possesso di patenti, utili per guidare i mezzi in dotazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Nella tabella di seguito trovate l’elenco completo di tutte le patenti valutabili tra i titoli e brevetti Concorso Vigili del Fuoco con relativo punteggio cumulativo.

Per ricevere maggiori info, contattaci subito, un incaricato della Nissolino Corsi ti risponderà il prima possibile.

Libro Concorso Vigili del Fuoco

Il Libro Concorso Vigili del Fuoco – Teoria e Test è indirizzato a quanti intendono partecipare al Concorso per Vigili del Fuoco

Corso di Preparazione Concorso Vigili del Fuoco

Scopri il programma completo del Corso di Preparazione Concorso Vigili del Fuoco (in Aula) della scuola di preparazione Nissolino Corsi

Corsi di Preparazione Online Concorsi Vigili del Fuoco

Scopri tutti i Corsi di Preparazione Online della Nissolino Corsi per superare i concorsi nella Guardia di Finanza

Articoli Correlati

Sei il primo a lasciare un commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.